Il Progetto Adotta.online

Adotta.online è un progetto realizzato dall’unione di competenze tra Adriano Carta e Antiniska Manca, esperti nel recupero comportamentale e nelle adozioni, e Simone Meconi, esperto in sviluppo web.
Lo scopo è quello di supportare le persone che intendono adottare un animale, aiutandole a scegliere attraverso un sistema di filtri e criteri di ricerca il cane o il gatto che abbia le caratteristiche giuste per adattarsi meglio alla famiglia e al contesto in cui verrà inserito.

Molto spesso la scelta viene fatta su un criterio esclusivamente estetico o su convinzioni basate su luoghi comuni molto ingannevoli come ad esempio “prendo un cucciolo così cresce come dico io”.
Proprio questa superficialità e la mancanza di consapevolezza nella scelta porta moltissime persone ad avere grandi difficoltà a gestire il nuovo arrivato e molti animali a trovarsi in una situazione di disagio e sofferenza e nei casi peggiori, quest’utlimi vengono riportati in canile o abbandonati.

La soluzione

Per ridurre questi rischi e per rendere l’adozione un’esperienza meravigliosa vogliamo promuovere un nuovo modo di pensare alla scelta del cane o del gatto che vogliamo accogliere nella nostra famiglia e affrontare quindi il percorso dell’adozione nel modo più consapevole e responsabile possibile.
La realizzazione di questo portale ci ha messo davanti una sfida dopo l’altra, difficoltà che ogni volta mettevano a dura prova la fiducia nel progetto.
Difficile, infatti, realizzare un sistema di valutazioni fruibile sia per l’adottante che per l’associazione e che nel frattempo lavorasse nel motore di ricerca interno senza creare errori o fraintendimenti. Oppure capire come un volontario di un’associazione con grandi capacità cinofile riuscisse a digitalizzare il suo lavoro realizzando una scheda del cane senza dover prendere un master in programmazione!
La vera fortuna è stata avere nel team Simone Meconi, titolare della società ILMASI, che ha ribaltato ogni volta le difficoltà in un miglioramento concreto, non ha mai trascurato l’aspetto principale del progetto ossia la capacità del sistema di cercare per ogni famiglia il cane perfetto!

Perché riteniamo che sia così importante scegliere il cane che ha le giuste caratteristiche per noi?

Per rispondere a questa domanda vi portiamo alcuni esempi illustrativi di situazioni plausibili.

Se desidero moltissimo un cucciolo ma vivo da solo e lavoro più di 6 ore al giorno e poi faccio attività sportiva o serate con amici devo pensare responsabilmente che non ho molto tempo da dedicare al cane che voglio adottare e devo sapere che il cucciolo ha bisogno di calore, di compagnia, di uscire e di socializzare, di essere educato insomma tutte cose che richiedono moltissimo tempo; non devo però rinunciare all’adozione perché tra tanti cani adulti che cercano casa posso trovare quello che non ha bisogno di costante compagnia perché magari ha un carattere più indipendente, che può stare molte ore senza fare attività perché è di indole tranquilla.
Se mi ostino a volere un cucciolo probabilmente lo renderò molto infelice e questo disagio si trasformerà in problemi comportamentali che dovrò poi gestire e se non sarò in grado di farlo cosa farò? lo riporterò in canile? lo affiderò ad un’altra famiglia che si troverà a gestire un cane problematico?

Un altro esempio molto comune è che mi innamoro di un cane, vedendo solo una foto e leggendo una storia strappalacrime. Questo cane ha vissuto da randagio in una campagna del sud e decido di fargli affrontare un lungo viaggio per accoglierlo nel mio appartamento nel centro più trafficato di Roma. E’ molto probabile che questo cane non abbia mai vissuto in un appartamento, che non abbia mai indossato un collare e un guinzaglio, che non conosca i rumori della città (macchine, autobus, motorini, ambulanze, etc.) e che sia terrorizzato da tutto quello che non ha conosciuto nella sua vita di campagna.
Inserire un cane del genere o, allo stesso modo, uno che è cresciuto all’interno di un canile, in un contesto urbano lo sottopone ad un carico di stress insostenibile e mi metterà di fronte a problemi di gestione molto difficili da risolvere anche con l’aiuto di un esperto. Potrei pensare di adottare un cane con questa storia se ho, ad esempio, una villetta con un giardino in un posto tranquillo che mi permetterà di farlo ambientare senza troppo stress, di fargli acquisire fiducia ed eventualmente portarlo poi a conoscere gradualmente il contesto urbano.

Ancora un altro esempio, siamo una famiglia con uno o più bambini che desiderano un cagnolino e voglio accontentarli. In questo caso devo mettere al primo posto la sicurezza dei bambini per cui devo essere certo che il cane che voglio adottare sia docile e compatibile con i bambini e questa valutazione deve essere fatta anche e soprattutto se decido di prendere un cucciolo perché i cuccioli, per loro natura, sono esuberanti, curiosi, sempre in movimento, utilizzano molto il morso per esplorare e per giocare, saltano addosso e se i miei bambini sono molto piccoli è facile che succeda qualche piccolo incidente. Inoltre le famiglie con bambini sono spesso molto impegnate (scuola, lavoro, attività sportive, attività casalinghe) ed è importante chiedersi se abbiamo realmente il tempo di seguire la crescita e l’inserimento di un cucciolo che richiede moltissimo impegno. Un cane adulto, in questo caso, può rivelarsi la scelta migliore perché posso conoscerne il carattere e capire se è compatibile con i miei bambini senza rischi e se può adattarsi allo stile di vita della mia famiglia.

Significato punteggio Associazione

Ogni Associazione in base ai servizi offerti nei confronti degli animali che ha nel centro ottiene delle stelle di valutazione. Di seguito l’elenco delle stelle ottenibili da ognuna di loro:

  • Sterilizzazione
  • Analisi
  • Questionario pre Adozione
  • Trasporto per Adozione
  • Valutazioni comportamentali con Educatore cinofilo
  • Consulenza con Educatore pre / post adozione
  • Toelettatura
  • Aiuto adozione privati

Accedendo alla pagina delle singole associazioni potrai visualizzare nel dettaglio la motivazione della loro valutazione.